Capriolo incastrato in una recinzione: salvato e reimmesso in libertà

L'animale aveva infilato la testa tra due sbarre. L'episodio è avvenuto in via Penne, nella zona bassa della città

Il Gruppo Forestale di Chieti, guidato dal maresciallo Sandro Morizio e coadiuvato dal servizio veterinario Asl di Chieti ieri è intervuto e ha tratto in salvo un capriolo in difficoltà. L’episodio è accaduto in via Penne a Chieti scalo: l’animale selvatico aveva infilato la testa tra le sbarre di una recinzione e, nel tentativo di liberarsi, si era anche procurato qualche escoriazione superficiale.

La squadra ha effettuato un intervento di allargamento delle sbarre della recinzione che ha permesso di liberare il capriolo. I veterinari della Asl hanno medicato le escoriazioni e somministrato dell’antibiotico al mammifero. Successivamente, dopo aver applicato un microchip sottocutaneo e, viste le buone condizioni generali, lo hanno reimmesso in libertà nel suo habitat naturale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poco più di un mese era stato avvistato un capriolo a Chieti Scalo. Sono tanti i casi di avvicinamento ai centri abitati da parte di animali selvatici, sia nella zona alta che in quella bassa dellla città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore improvviso in casa, muore a 39 anni tecnico informatico

  • Vasto e Chieti piangono la scomparsa del professor Domenico Rossi, morto a 50 anni per un malore

  • Paglieta in lutto per Antonella, mamma di tre bambini scomparsa a 34 anni

  • Estate 2020: in spiaggia con la mascherina, sotto l'ombrellone a 1 metro di distanza. Come si andrà al mare

  • Oggi sposi, nonostante il Coronavirus: Jessica e Francesco si sono sposati a Chieti in attesa dei loro gemellini

  • L'Abruzzo scelto per la sperimentazione dell'app Immuni con Liguria e Puglia, si parte a giugno

Torna su
ChietiToday è in caricamento