Selvaiezzi, piantagioni di marijuana e merce rubata nel capannone, denunciato il proprietario

La polizia stradale di Bologna, insieme a quella di Chieti ha denunciato a piede libero un siciliano che nascondeva camion rubati già pronti per essere rivenduti con merce trafugata oltre a coltivare droga nella struttura

Sei camion sequestrati e quattro piantagioni di marijuana scoperte in contrada Selvaiezzi, a Chieti Scalo. È il risultato di un'indagine della procura di Ancora su un traffico di veicoli rubati, che ha portato alla denuncia a penali di un uomo di 47 anni originario della Sicilia con precedenti penali.

La polizia stradale di Bologna, coadiuvata dai colleghi teatini, ha trovato in un capannone i veicoli già modificati per essere reimmessi sul mercato. Nei rimorchio c’erano diversi scatoloni di merce rubata, anche questa sequestrata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In più negli uffici del capannone era stata costruita una piccola serra per coltivate marijuana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, un'intera famiglia contagiata a Lanciano: hanno partecipato al funerale a Campobasso

  • Vasto e Chieti piangono la scomparsa del professor Domenico Rossi, morto a 50 anni per un malore

  • Estate 2020: in spiaggia con la mascherina, sotto l'ombrellone a 1 metro di distanza. Come si andrà al mare

  • Oggi sposi, nonostante il Coronavirus: Jessica e Francesco si sono sposati a Chieti in attesa dei loro gemellini

  • Coronavirus: nessun nuovo caso in provincia di Chieti, ma c'è una persona morta

  • Paglieta in lutto per Antonella, mamma di tre bambini scomparsa a 34 anni

Torna su
ChietiToday è in caricamento