Bucchianico, fece sparire le parcelle dell'avvocato: anziano condannato

L'anziano è finito sotto processo con l'accusa di aver distrutto le scritture allegate a un fascicolo relativo al ricorso per decreto ingiuntivo che il legale aveva promosso nei suoi confronti

Un 77enne di Bucchianico è stato condannato dal giudice monocratico del tribunale di Chieti a due anni di reclusione, senza la sospensione, e a 5.000 euro di provvisionale alla parte civile.

L'anziano è accusato di aver occultato scritture private, allegate a un fascicolo relativo al ricorso per decreto ingiuntivo e depositato in cancelleria che l’avvocato Emanuele Iezzi aveva promosso nei suoi confronti per il pagamento dei propri onorari.

Si tratta di dieci fatture di parcelle che vanno da gennaio 2007 a ottobre 2008. L'avvocato si è costituto parte civile.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Con la moto contro il guard rail sulla Statale 16: grave centauro

  • Sport

    L'ex portiere Morgan De Sanctis sugli spalti a tifare...Guardiagrele!

  • Cronaca

    Cade un albero, treno regionale con 20 passeggeri bloccato

  • Sport

    Il Chieti in casa pareggia ancora, contro il Delfino è 0-0

I più letti della settimana

  • Auto contro palo della filovia, un morto lungo la Colonnetta

  • Procedimento disciplinare per un prof della d'Annunzio: "Non ha fatto lezione per quattro anni"

  • Ubriachi e ad alta velocità: otto patenti ritirate nella notte a Chieti Scalo

  • Vince 50mila euro al gratta e vinci a Chieti Scalo

  • E' morto Umberto Ranieri, l'artista di Paglieta picchiato a Roma

  • Incidente sul lavoro a Chieti Scalo: operaio cade da un'altezza di 4 metri

Torna su
ChietiToday è in caricamento