Brucia sterpaglie sul suo terreno, ma resta ustionato

L'incidente ieri a Bucchianico, dove un anziano di 89 è rimasto ustionato alle mani e al volto. Ne avrà per 20 giorni

Aveva deciso di smaltire alcune sterpaglie con le fiamme, innescando un piccolo incendio nel terreno di sua proprietà. Ma, a causa del vento, il rogo si è esteso a dismisura e un uomo di 89 anni, nel tentativo di spegnere il fuoco, è rimasto ustionato al volto e alle mani. 

L'incidente è avvenuto ieri (martedì 22 agosto), a Bucchianico. 

Aveva dato fuoco a delle sterpaglie, in un terreno di sua proprietà ed è rimasto ustionato. L'anziano è stato soccorso da un'ambulanza del 118 e trasportato all'ospedale di Chieti. La prognosi è di 20 giorni. 

Per spegnere il rogo sono dovuti intervenire i vigili del fuoco di Chieti e sono intervenuti anche i carabinieri di Bucchianico.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al Comune di Ortona concorso pubblico per sette posti a tempo indeterminato

  • Schianto nel cuore della movida dello Scalo: automobile travolge una moto

  • La migliore colazione è a Chieti, premiata l'eccellenza di Manuela Bascelli

  • Allarme invasione cimici: i rimedi per eliminarle da casa

  • Casoli, il mezzo agricolo gli trancia la gamba: agricoltore muore dissanguato

  • Va a prendere il figlio a scuola e viene investito in pieno centro

Torna su
ChietiToday è in caricamento