Brucia sterpaglie sul suo terreno, ma resta ustionato

L'incidente ieri a Bucchianico, dove un anziano di 89 è rimasto ustionato alle mani e al volto. Ne avrà per 20 giorni

Aveva deciso di smaltire alcune sterpaglie con le fiamme, innescando un piccolo incendio nel terreno di sua proprietà. Ma, a causa del vento, il rogo si è esteso a dismisura e un uomo di 89 anni, nel tentativo di spegnere il fuoco, è rimasto ustionato al volto e alle mani. 

L'incidente è avvenuto ieri (martedì 22 agosto), a Bucchianico. 

Aveva dato fuoco a delle sterpaglie, in un terreno di sua proprietà ed è rimasto ustionato. L'anziano è stato soccorso da un'ambulanza del 118 e trasportato all'ospedale di Chieti. La prognosi è di 20 giorni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per spegnere il rogo sono dovuti intervenire i vigili del fuoco di Chieti e sono intervenuti anche i carabinieri di Bucchianico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasto e Chieti piangono la scomparsa del professor Domenico Rossi, morto a 50 anni per un malore

  • Paglieta in lutto per Antonella, mamma di tre bambini scomparsa a 34 anni

  • Estate 2020: in spiaggia con la mascherina, sotto l'ombrellone a 1 metro di distanza. Come si andrà al mare

  • Oggi sposi, nonostante il Coronavirus: Jessica e Francesco si sono sposati a Chieti in attesa dei loro gemellini

  • Coronavirus: nessun nuovo caso in provincia di Chieti, ma c'è una persona morta

  • Proprietà e benefici delle fave, da mangiare rigorosamente con “pane onde”

Torna su
ChietiToday è in caricamento