Bomba, no definitivo del Consiglio di Stato contro lo sfruttamento di gas

Una sentenza ha sancito l'insostenibilità del progetto della Forest a poche centinaia di metri della diga sul fiume Sangro per rischi di danni insostenibili per la collettività locale

Il Consiglio di Stato con una sentenza ha sancito l’insostenibilità del progetto di sfruttamento del giacimento di gas naturale Forest nel Comune di Bomba, a poche centinaia di metri della diga sul fiume Sangro, in considerazione dei rischi di danni insostenibili per la collettività locale.

A riferirlo è il  Comitato di Cittadini Gestione Partecipata Territorio:  "E' stata così scongiurata dal massimo organo della giustizia amministrativa - si legge in una nota - la realizzazione di un impianto di desolforazione e raffinazione previsto nel progetto della Forest.

Dopo più di cinque anni di impegno civile e scientifico il Comitato è fiero di aver visto riconosciute dal Comitato VIA, prima, e dal Consiglio di Stato, poi, molte delle motivazioni da sempre addotte per sostenere l'incompatibilità economica, ambientale e sociale del progetto della Forest nel nostro territorio. Ringraziamo - conclude-   tutti i cittadini che si sono impegnati in questa lunga battaglia, tutti i sindaci ed i Consigli Comunali che hanno deliberato contro il progetto, la Provincia di Chieti per aver condiviso il Documento Congiunto di contrarietà al progetto e tutti i professionisti e professori universitari, ingegneri, geologi, avvocati che hanno collaborato gratuitamente alle tantissime attività svolte nel corso di questi anni di impegno costante".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Personale di polizia ridotto all'osso per vigilare i centri di accoglienza fuori regione: protesta il Coisp

  • Cronaca

    Il Senato Accademico: via libera al licenziamento di Del Vecchio

  • Politica

    Sostituire l'autovelox di Brecciarola con una postazione mobile di polizia municipale: la proposta di Di Paolo

  • Politica

    "La gestione del trasporto scolastico è illegale": il servizio sotto la lente di ingrandimento dei 5 Stelle

I più letti della settimana

  • Dj, musicisti e cantanti in nero: multe per quasi ventimila euro

  • Non può prendere il sole per motivi di salute, viene scambiata per musulmana e insultata

  • Buttafuori nega l'ingresso al locale: estraggono la pistola e gli sparano alla gamba

  • Arrivano da fuori regione per rapinare le Poste di San Martino, vengono bloccati dagli agenti della Mobile

  • Lite al bar finisce in strada con mazze e forconi: tre arresti

  • Massaggi a luci rosse: a Lanciano chiuso un centro e denunciate due persone

Torna su
ChietiToday è in caricamento