Bloccati a 2mila metri da vento e neve, salvati alla Maielletta dai vigili del fuoco

Capodanno di paura per quattro adulti e due bambini, che cercavano di tornare a valle dall'area nei pressi del Rifugio Pomilio. Due squadre del comando di Chieti, nonostante le condizioni meteo proibitive, li hanno recuperati

Capodanno di paura per alcuni turisti, messi in salvo dai vigili del fuoco. Le due famiglie erano rimasti bloccate in montagna a causa di una improvvisa bufera di vento e neve. Ma è stato provvidenziale l'intervento dei vigili del fuoco del comando di Chieti, intervenuti nel comune di Pretoro, in località Maielletta, nei pressi del rifugio Pomilio. 

Qui, a quota 2mila metri, nel tardo pomeriggio di ieri erano rimaste bloccate due automobili, su cui viaggiavano quattro adulti e due bambini, nel tentativo di ritornare a valle. Quando il vento e la neve hanno reso impraticabile la strada, è scattato l'allarme.

Nonostante le condizioni meteo proibitive, due squadre dei vigili del fuoco di Chieti, pur con difficoltà, hanno raggiunto, recuperato e successivamente portato a valle in area sicura tutte le persone. Tutti sono in buone condizioni di salute.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto nel cuore della movida dello Scalo: automobile travolge una moto

  • Al Comune di Ortona concorso pubblico per sette posti a tempo indeterminato

  • La migliore colazione è a Chieti, premiata l'eccellenza di Manuela Bascelli

  • Allarme invasione cimici: i rimedi per eliminarle da casa

  • Va a prendere il figlio a scuola e viene investito in pieno centro

  • Casoli, il mezzo agricolo gli trancia la gamba: agricoltore muore dissanguato

Torna su
ChietiToday è in caricamento