Alla biblioteca di Ortona arrivano i libri per ragazzi con disturbi di apprendimento

La sezione "Siamo tutti speciali" è collocata nella sala ragazzi della biblioteca, a disposizione dei giovanissimi, dei loro insegnanti e dei famigliari

Con il nuovo anno alla biblioteca comunale di Ortona è stata aperta "Siamo tutti speciali", la sezione di libri che adottano scritture facilitative per bambini e ragazzi con disturbi specifici di apprendimento della lingua e della lettura

I libri in simboli hanno il testo narrativo accompagnato, o integralmente sostituito, da codici figurativi che rappresentano azioni e frasi del racconto, in modo da consentirne una guida per la piena comprensione. Inoltre, nella sezione di facilitazione, sono presenti volumi che adottano un carattere tipografico appositamente studiato per semplificare la lettura, in particolare per la dislessia ed utile anche per l'ipovisione, basato sullo spessore uniforme del segno e su una spaziatura più larga tra gli stessi caratteri delle partole, oltre a libri completamente illustrati adatti alla narrazione per immagini.

La sezione "Siamo tutti speciali" è collocata nella sala ragazzi della biblioteca ed è a disposizione dei bambini e dei ragazzi, dei loro insegnanti e dei famigliari, che potranno trovare anche pubblicazioni specifiche e divulgative sui vari disturbi e sulle strategie didattiche e quotidiane da utilizzare per affrontarli.

"Diagnosi di disturbi di apprendimento, come l'autismo, risultano essere in sostanziale aumento - dichiara l'assessore alle Politiche Sociali Francesca Licenziato - e questo servizio dedicato può certamente aiutare l'intervento educativo della scuola e delle famiglie".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Un nuovo servizio - dichiara il sindaco di Ortona, Vincenzo d'Ottavio - con l'obiettivo di includere ancora di più bambini e ragazzi con problemi in un percorso di crescita condiviso con tutti". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fibromialgia: finalmente l'Abruzzo definisce le linee guida per diagnosi e trattamento

  • Un male si è portato via il tenente Nicola Di Biase, aveva solo 27 anni

  • Si è spento Giuseppe Sigismondi, titolare della storica tabaccheria lungo corso Marrucino

  • Speleologi bloccati nella grotta a Roccamorice: trovato morto il terzo, un geologo dello Speleo club di Chieti

  • Il teatro piange Maria Grazia Montante, regina della compagnia I Marrucini

  • Ascanio Celestini, Lino Guanciale e gli Avion Travel: estate di grandi nomi a Guardiagrele

Torna su
ChietiToday è in caricamento