homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Bandiere Blu 2012: sei località teatine hanno il mare doc

Presentate oggi a Roma le "pagelle" della Fondazione per l'educazione ambientale: l'Abruzzo è tra le prime regioni. Riconoscimenti alle spiagge di Ortona, Punta Penna, San Salvo

Punta Penna (Vasto)
Sei spiagge teatine nella "rosa blu" della Fee, la Fondazione per l'educazione ambientale che come ogni anno pubblica l'elenco delle Bandiere Blu assegnate.
 
Quattordici riconoscimenti vanno all'Abruzzo, sei dei quali riconfermati in provincia di Chieti con le spiagge di Ortona, San Vito Chietino, Rocca San Giovanni, Fossacesia, Vasto-Punta Penna/San Tommaso e  San Salvo. Sette bandiere blu spettano invece alla provincia di Teramo, con Martinsicuro, Alba Adriatica, Tortoreto, Giulianova, Roseto degli Abruzzi, Pineto e Silvi. Bandiera blu anche per il lago di Scanno in provincia dell'Aquila.
 
Nell'Italia del mare doc quest'anno, si sono aggiunte 13 località balneari in più rispetto al 2011, portando a 246 le spiagge premiate dalla Fee. Con 18 riconoscimenti è la Liguria ad essere insignita del maggior numero di Bandiere Blu ma chiaramente anche l'Abruzzo, con 14 località, si annovera tra le regioni più attente alle proprie spiagge, dopo  Marche e Toscana (16 spiagge) e prima della Campania (13).

Tra gli indicatori di qualità delle pagelle stilate dalla Fee in collaborazione con Enel Sole troviamo la presenza di impianti di depurazione funzionanti, la gestione dei rifiuti con particolare riguardo alla riduzione della produzione, la cura dell'arredo urbano e delle spiagge e la possibilità di accesso al mare per tutti i fruitori senza limitazioni.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • Poverini ! Fate pena! Siete costretti a tifare squadre di altre città perchè non ne avete una decente tutta vostra. PENOSIIII !!!!! Vai vai a festeggiare la metropoli.......... che brividiiii

  • Avatar anonimo di mario
    mario

    A pescara il mare è praticamente una cloaca.

  • Avatar anonimo di luigi
    luigi

    per la costa pescarese bandiera marrone...

    • E' proprio vero..... ma solo perche ci sotterriamo li chitin! scusa ma adesso torno a festeggiare la serie A!

      • Avatar anonimo di luigi
        luigi

        puoi sotterrarci solo nei tuoi sogni da paesanotto servile e manovrato mentalmente, e lo sai che non ce la farete mai anche se oltre a tutta questa regione di burattini chiamate anche tutto il molise e le marche...vi rode eh? e poi, se stai festeggiando la a, che ci fai qua? cia cafo'

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Giovane pestato in via Pescara: identificati in quattro

  • Cronaca

    Saldi in anticipo, controlli della polizia municipale

  • Incidenti stradali

    Francavilla, bimbo investito mentre raccoglie il pallone

  • Cronaca

    "Quelli di Francavilla non sono gli Earth, Wind & Fire ma una tribute band"

I più letti della settimana

  • Saldi estivi 2016, ecco quando iniziano

  • Serata di follia al ristorante, un uomo aggredisce la suocera e finisce in manette

  • Giovane pestato in via Pescara: identificati in quattro

  • Brecciarola, frontale tra due auto: ferita una donna

  • Trovato con 15 grammi di cocaina, imprenditore in manette

  • Arrestato per la produzione di cannabis, gli amici: "La coltiva per curarsi"

Torna su
ChietiToday è in caricamento