Scoperto autolavaggio senza autorizzazioni: scatta il sequestro

La guardia costiera vastese ha posto sotto sequestro parte dell’impianto connesso con lo scarico delle acque reflue, multato il gestore

Un autolavaggio privo della documentazione autorizzativa prevista è stato sequestrato ieri a San Salvo dal personale del Nucleo Operativo Protezione Ambientale dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Vasto.

Nell’ambito di controlli volti alla tutela ambientale, la guardia costiera si è concentrata sul trattamento dei rifiuti e delle acque reflue prodotte dall’attività commerciale.

I militari di Circomare Vasto hanno quindi proceduto al sequestro di parte dell’impianto connesso con lo scarico delle acque reflue. Il gestore è stato segnalato all’autorità giudiziaria, allo stesso sono state contestate sanzioni amministrative per un importo fino a 6.200 euro.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quali sono le scuole che preparano meglio all'università e al mondo del lavoro? Lo dice Eduscopio

  • Festa del vino: sette patenti ritirate, ragazza fugge all'alt della polizia e viene denunciata

  • Incendio in un appartamento di Chieti Scalo, sul posto i vigili del fuoco

  • Il trattore si ribalta e lo travolge: muore un agricoltore di 53 anni

  • Scende dal mezzo in panne e viene investita da un'auto: morta una giovane

  • Le fiamme distruggono una carrozzeria: l'incendio è stato appiccato

Torna su
ChietiToday è in caricamento