Villa Santa Maria, spaccia davanti all'alberghiero: studente in manette

Si era incontrato con alcuni coetanei nei pressi di un terreno ubicato di fronte l'istituto scolastico, dove aveva sotterrato delle dosi di hashish pronte per essere cedute

Uno studente 19enne di Casalbordino è stato arrestato ieri mattina dai carabinieri per detenzione a fini di spaccio.

Il giovane si era incontrato con alcuni coetanei nei pressi di un terreno ubicato di fronte l’istituto alberghiero di Villa Santa Maria, dove in precedenza aveva sotterrato dell’hashish. I carabinieri lo hanno sorpreso e bloccato mentre cedeva tre dosi ad altri studenti mentre questi ultimi, alla vista dei militari, sono riusciti ad allontanarsi facendo perdere le loro tracce.

Nel corso della successiva perquisizione domiciliare, i militari hanno recuperato, nascosti all’interno di un comodino in camera da letto, altri 6 grammi di hashish e 1,50 grammi di marijuana, già suddivisi in dosi e pronti per la vendita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 19enne, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato posto agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • Coronavirus: 116 nuovi casi in Abruzzo, 40 in provincia di Chieti

  • Coronavirus: dimesso dall'ospedale un paziente trattato con il farmaco sperimentale Tocilizumab

  • Coronavirus in Abruzzo, Marsilio: "Un pizzico di speranza dai dati dei nuovi contagi"

  • Coronavirus, in Abruzzo sono morte altre 10 persone

  • Diffondono il panico con il vocale su Whatsapp che accusa il commerciante: denunciati per procurato allarme

Torna su
ChietiToday è in caricamento