Marijuana, cocaina ed eroina in tasca: teatino arrestato per spaccio

L'uomo è stato fermato stamani a Pescara, nella zona chiamata Ferro di Cavallo, e sarà processato domani per direttissima

Aveva con sé eroina, marijuana, cocaina e denaro contante, ritenuto provento dell'attività di spaccio. Per questo un uomo di 42 anni di Chieti, T.S., è stato arrestato dai carabinieri della sezione Radiomobile del Nucleo operativo e radiomobile di Pescara. 

Il teatino è stato fermato stamani, nella città adriatica, nella zona nota come Ferro di cavallo, salita più volte all'attenzione della cronaca anche nazionale per lo spaccio di droga. 

Quando i militari lo hanno visto passare nel quartiere, lo hanno fermato sottoponendolo a una perquisizione personale. E, addosso, gli hanno trovato 22 grammi di eroina, poco più di mezzo chilo di marijuana e la stessa quantità di cocaina. In più, l'uomo aveva con sé 115 euro, che per i carabinieri erano il guadagno dell'attività di spaccio.

Al termine delle formalità di rito, T.S. è stato sottoposto agli arresti domiciliari nell’abitazione di residenza su diposizione dell’autorità giudiziaria. Domani mattina si terrà il processo per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba di dieci mesi rischia di soffocare al centro commerciale: salvata da un infermiere

  • Sentenza storica per gli ex militari transitati all'impiego civile: accolta la tesi del legale teatino Pierluigi Abrugiati

  • Un abruzzese nell'inferno di Wuahn in quarantena per il virus cinese

  • Lutto nella sanità abruzzese: si è spenta la dottoressa Mariangela Bellisario

  • Trova i ladri in camera da letto mentre gioca alla Play: paura in casa a Vasto Marina

  • In tribunale con gli screenshots delle conversazioni della moglie per provare il tradimento ma viene denunciato

Torna su
ChietiToday è in caricamento