Arrestato per maltrattamenti in famiglia, la figlia della compagna aveva chiesto aiuto alla chat del Telefono Azzurro

Pugni e calci e un clima di terrore in casa, ha raccontato la giovane. La Squadra Mobile di Chieti, al termine delle indagini, ha arrestato un 48enne

Un uomo di 48 anni è stato tratto in arresto con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. L’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip presso il tribunale di Chieti, è stata eseguita dal personale della Squadra Mobile.

Le indagini, coordinate dal sostituto procuratore Campo, sono partite in seguito a una segnalazione fatta, a fine aprile, all'associazione Telefono Azzurro da una quindicenne della provincia teatina la quale, utilizzando il servizio chat della medesima associazione, raccontava di essere da tempo vittima di abituali condotte domestiche vessatorie da parte del compagno della madre. La ragazza ha riferito della forte conflittualità vissuta quotidianamente tra le mura domestiche e della aggressività dell’uomo che in diversi episodi si era scatenata nei suoi confronti, della propria madre e di un anziano che viveva conb loro, da alcuni anni accudito dalla donna. 

Pugni e calci nei confronti in particolare della compagna e dell'anziano e un clima di terrore in casa con continui scatti d’ira, rimproveri ed ingiurie rivolti dall'uomo verso tutti i componenti della famiglia,

Gli investigatori della Squadra Mobile di Chieti, in poche settimane, hanno raccolto un grave quadro indiziario tale da consentire l'emissione dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere, eseguita nel pomeriggio di ieri.

Potrebbe interessarti

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Chieti

  • Voglia notturna di cornetto? Ecco le cornetterie aperte a Chieti

  • Ragno violino: cosa fare in caso di attacco

  • Roccamontepiano, la festa di San Rocco: tra culto e tradizione

I più letti della settimana

  • Tragedia in mare, morti i due ragazzi dispersi in zona Foro

  • Oggi l'ultimo saluto ad Alessandro e Federico, i fratellini annegati a Ferragosto

  • È morta Nadia Toffa, amica di Chieti e dell'Abruzzo

  • L'auto si sfrena e rischia di travolgere i visitatori del mercatino, ma una giovane coraggio la blocca

  • Più di 20 mila posti di lavoro in Abruzzo: per un terzo si cercano figure introvabili

  • Ortona, due ragazzi dispersi in mare nella zona del Foro

Torna su
ChietiToday è in caricamento