La stradale sventa l'ennesimo furto d'auto in trasferta: ladro arrestato dopo un lungo inseguimento

In manette è finito un 21enne della provincia di Foggia, che ha cercato di eludere il controllo degli agenti prima in autostrada e poi nel centro abitato

Ennesimo furto d'auto in trasferta sventato, la scorsa notte, dagli agenti della polizia stradale. Protagonisti dell'ultima operazione sono stati gli uomini della sottosezione Polizia Stradale di Vasto Sud, diretti dal vice questore Aggiunto Fabio Polichetti e coordinati dall’ispettore Luca Di Paolo.

In manette è finito un giovane di 21 anni, residente in provincia di Foggia, bloccato nel centro urbano di San Vito Chietino dopo un inseguimento in autostrada, culminato in un incidente stradale. 

Tutto è iniziato stanotte, intorno alle 2, quando sull'autostrada A14, nei pressi di Lanciano, gli agenti hanno notato una Fiat 500 diretta verso sud a forte velocità. Così, hanno intimato l'alt al conducente, ma questi ha ulteriormente aumentato la marcia, cercando di fuggire. 

A quel punto, è scattato l'inseguimento. Giunto all'altezza del casello di Val di Sangro, l'automobilista ha invertito la marcia, riprendendo l'autostrada verso nord. Dopodiché, è uscito al casello di Lanciano, abbattendo la sbarra del casello autostradale e dirigendosi a folle velocità verso la strada provinciale. Gli agenti della stradale erano sempre all'inseguimento. 

Finché, dopo aver urtato un'auto in sosta, la 500 si è schiantata contro un muretto e il conducente ha cercato di fuggire a piedi. Ma i poliziotti lo hanno inseguito e sono riusciti a bloccarlo. Il giovane è stato arrestato per furto: l'auto era stata rubata poche ore prima nelle Marche.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta in curva: arrivano i vigili del fuoco per estrarre il conducente dalle lamiere

  • Entra in casa della fidanzata dal balcone e la morde: 30enne arrestato a Chieti Scalo

  • Alcol e droga, strage di patenti: la Polstrada ne ritira 8 in una notte

  • Terrore al Campus, si denuda e si tocca davanti alle studentesse universitarie: arrestato il "molestatore seriale"

  • Fuma una "canna" con gli amici alla villa, ma ha 12 dosi di marijuana nel marsupio: denunciato

  • Ciclista originario della provincia di Chieti muore a Roma dopo essere stato investito

Torna su
ChietiToday è in caricamento