Armi, munizioni e droga in casa: arrestata una casalinga

I carabinieri sono arrivati a lei dopo una lunga serie di indagini e appostamenti, trovandole 100 grammi di cocaina

Aveva in casa armi e munizioni non dichiarate e 100 grammi di cocaina. Per questo una donna di 42 anni, casalinga, è stata arrestata dai carabinieri di Lanciano per detenzione illegale di armi e munizioni. 

Le armi appartenevano al defunto padre della donna, ma lei non le aveva mai denunciate. Si tratta in particolare di 6 fucili da caccia, una carabina e 2 mila munizioni.

L'intervento dei Carabinieri, diretti dal capitano Massimo Canale, è scaturito da una lunga serie di indagini e appostamenti dopo che erano state acquisite informazioni sulla circostanza che la donna avesse droga in casa. Sono stati sequestrati anche un bilancino di precisione e arnesi per confezionare dosi. La donna è stata posta ai domiciliari.

Coordina le indagini il pm Serena Rossi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta in curva: arrivano i vigili del fuoco per estrarre il conducente dalle lamiere

  • Alcol e droga, strage di patenti: la Polstrada ne ritira 8 in una notte

  • La Nottata lancianese e la notte bianca dello Scalo: il programma del weekend

  • Piante di marijuana alte due metri lungo il fiume Pescara: arrestati padre e figlio

  • Lanciano, aggredito da sei coetanei. Il papà: "Rischia di perdere un occhio"

  • Francavilla al Mare, cane salva padrona dalla furia dell’ex: ora cerca casa

Torna su
ChietiToday è in caricamento