Gli studenti di Lanciano faranno parte di una giuria cinematografica

Gli alunni del liceo artistico Palizzi faranno parte della giuria del premio "Balkan Cinema Express"

Per i ragazzi del Liceo Artistico Palizzi di Lanciano si è chiuso il  mini-corso per diventare critici cinematografici. Saranno loro, insieme ad altri 100 studenti del territorio, la giuria del Balkan Cinema Express,  il Premio del Cortometraggio balcanico nato dalla collaborazione con Artimpulse e il Balkan Film Food Festival che si svolge tutti gli anni a luglio in Albania, ma la 
cui premiazione avverrà ad Orsogna nell’ambito del Festival Internazionale Artinvita (26 aprile – 12 maggio).

In tutto sono 100 i ragazzi in giuria ed è al Liceo Artistico Palizzi di Lanciano che per gli studenti, accompagnati dai professori Valerio Di Riscio, Margherita Bruno e Cinzia D’Amico, si è chiuso il corso preparatorio tenuto dal direttore artistico del Festival, Marco Cicolini. Per il secondo anno consecutivo, infatti,  Palizzi di Lanciano collabora con Artinvita confermandosi un istituto innovativo e attento alle realtà artistiche e sociali. A loro e i loro compagni d’avventura, i ragazzi del  Liceo Scientifico A. Volta di Guardiagrele e l'Istituto Tecnico Commerciale L. Einaudi di Ortona,  il compito di assegnare il premio al miglior film, la migliore fotografia  e la miglior colonna sonora il prossimo 6 maggi e assegnare il riconoscimento il 7 maggio presso il teatro comunale di Orsogna.

Il cinema sarà grande protagonista in questa edizione. Ampia, infatti, la sezione cinematografica nelle due settimane di Festival (dal 26 aprile al 12 maggio) Una selezione fatta dalla madrina del festival Juliette Binoche, un omaggio alla sua carriera, ma anche l’ultimo film di Wim Wenders, tanto per citarne uno, Pope Francis-A man of hos word, alla cui proiezione sarà presente anche l’autore delle colonne sonore dei suoi capolavori, Laurent Petitgand che il 1 maggio si esibirà in concerto a Crecchio. 

Potrebbe interessarti

  • Addio Contessa: il cane di quartiere che viveva in via Gran Sasso muore dopo un investimento

  • Teli e canotti per prevenire i danni della grandine: l'ingegno degli abruzzesi fa il giro del web

  • Come tenere lontani i piccioni da casa (e non solo)

  • 4 pizzerie in provincia di Chieti, tra sapori tradizionali e sperimentazioni gourmet

I più letti della settimana

  • Morto davanti agli occhi dei familiari dopo una lite in strada a Pescara, la vittima era di Tollo

  • Si scontra con un'auto durante un sorpasso, gravissimo un motociclista di 26 anni

  • Incidente sul lavoro a Chieti Scalo: un uomo è in gravi condizioni

  • Sorpresi con 2 chili e mezzo di eroina in via Ettore Ianni: spacciatori finiscono in carcere

  • Intrappolato nell'auto dopo l'incidente: muore dopo quattro giorni in ospedale

  • Ferito a una gamba mentre taglia un bidone d'acciaio a Chieti Scalo

Torna su
ChietiToday è in caricamento