Poggiofiorito, vendemmia a rischio per gli attacchi dei cinghiali, l'allarme di Carulli

"Le nostre coltivazioni di pinot nero sono state gravemente colpite - spiega il titolare della cantina Terre di Poggio - con danni per decine di migliaia di euro. Ho inviato una comunicazione alle istituzioni competenti e mi auguro che la risposta sia immediata e risolutiva"

I vigneti rovinati (foto da Facebook)

Torna l'allarme cinghiali in provincia di Chieti. A lanciare l'allerta per un'invasione che mette a rischio i vigneti e la produzione vitivinicola è Destro Carulli, titolare della cantina Terre di Poggio, a Poggiofiorito, che chiede l'intervento urgente delle istituzioni "per porre un argine a questa piaga". Gli ungulati, infatti, attaccano soprattutto le coltivazioni a filare, causando danni per decine di migliaia di euro. 

"Le nostre coltivazioni di pinot nero sono state gravemente colpite - spiega - con danni per decine di migliaia di euro, e sono tante le aziende nelle nostre condizioni. Ho inviato una comunicazione alle istituzioni competenti e mi auguro che la risposta sia immediata e risolutiva visto che rischiamo di compromettere la vendemmia. Siamo addirittura costretti a sorvegliare costantemente i vigneti per evitare nuovi danni e cio' comporta un grande aumento dei costi che si aggiunge ai danni alle coltivazioni".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Arriva il contrassegno di Stato per i vini Montepulciano d’Abruzzo Doc

  • Cronaca

    Fossacesia: 200.000 euro per la manutenzione stradale delle vie cittadine

  • Cronaca

    Teresa Seneke: vita misteriosa di una compositrice teatina

  • Politica

    Bruno Di Paolo: "Il Comune affidi il servizio di verifica impianti termici alla Teateservizi"

I più letti della settimana

  • Vincita record a Ortona: un fortunato giocatore incassa più di 216mila euro al Lotto

  • Furti notturni a Chieti Scalo: assalto a Megalò, ripuliti un'azienda e due ristoranti

  • Miss Grand Prix e Mister Italia: alla Casina dei tigli le selezioni per Uomini e donne e Temptation Island

  • Imboccano contromano l'asse attrezzato: paura per tre suore

  • Sulmona: aggredito con olio bollente agente di polizia penitenziaria di Chieti

  • Nozze non consumate, a 96 anni chiede il divorzio: "Lei voleva solo i soldi"

Torna su
ChietiToday è in caricamento