Alga potenzialmente tossica nelle acque del Chietino: le analisi dell'Arta

In concomitanza con concentrazioni elevate dell'alga Ostreopsis, soprattutto dopo mareggiate, sono stati segnalati casi di malessere transitorio nei bagnanti e moria o sofferenza di organismi marini

L'Arta rileva la presenza dell'alga Ostreopsis Ovata nelle acque della costa teatina. Le analisi effettuate nei giorni scorsi in tre punti di controllo della balneazione di Rocca San Giovanni hanno evidenziato la presenza significativa dell'alga, dopo alcuni anni di assenza di fenomeni di rilievo lungo la costa abruzzese.

"Le temperature elevate e lo scarso dinamismo delle acque - spiega l'Agenzia regionale in una nota - hanno creato le condizioni ambientali ideali per lo sviluppo di questa microalga bentonica, spesso invisibile ad occhio nudo, potenzialmente tossica. In concomitanza con concentrazioni elevate di Ostreopsis, soprattutto dopo mareggiate, sono stati segnalati casi di malessere transitorio nei bagnanti e moria o sofferenza di organismi marini, come granchi, ricci e cefalopodi".

Concentrazioni elevate

L'orientamento della normativa vigente è di considerate la concentrazione di 10.000 cell/L (cellule per litro) nella colonna d'acqua come soglia di attenzione.

Nei prelievi Arta del 4 settembre l'alga è stata rilevata in modo diversificato tra i tre punti di controllo della balneazione, con valori elevati (260.728 cell/L) in una delle stazioni e concentrazioni di poco superiori ai livelli di emergenza nelle altre due. Il superamento del limite è più contenuto nei tre campioni del 5 settembre, mentre si è osservata una scarsa presenza di Ostreopsis (concentrazioni intorno a 1.000 cell/L) nei campioni prelevati il 6 settembre.

I risultati delle analisi sono stati trasmessi dall'Arta a tutti gli enti interessati.

Il Distretto provinciale Arta di Pescara fa sapere che continuerà a monitorare il fenomeno.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    I sindaci di Chieti e Lanciano si sfidano alla Provincia: le interviste a Di Primio e Pupillo

  • Cronaca

    Vuole pagare al bar con una banconota falsa, ma nel locale c'è la polizia

  • Cronaca

    La stradale usa il pugno duro contro gli ubriachi al volante: dieci patenti ritirate in una notte

  • Cronaca

    Nessun colpevole per la discarica di Bussi, ma la Cassazione conferma: "Fu disastro ambientale"

I più letti della settimana

  • Guardiagrele e le sue bontà alla Prova del cuoco su Raiuno

  • Salta l'evento di Natale: bagarre in Comune tra l'assessore e "l'associazione vicina all'Udc"

  • Il Natale lo organizza Di Primio: "Eventi e una festa anche a Capodanno"

  • Il prelibato brodetto alla sanvitese approda in tv a La prova del cuoco

  • Picchia più volte il fratello e gli provoca il distacco della retina: teatino allontanato da casa

  • Tagliate le corse degli autobus fuori dal territorio comunale: modificati i percorsi di 3 e 3/

Torna su
ChietiToday è in caricamento