Picchiato con una mazza da baseball, caccia agli aggressori

Un uomo di 42 anni ha allertato le forze dell'ordine dal Centro Dama di Chieti Scalo, dove si è consumata la violenza, forse una vera e propria spedizione punitiva

Terribile aggressione, nel pomeriggio di ieri, nell'area del centro commerciale Dama, a Chieti Scalo. Come racconta il quotidiano Il Centro, un uomo di 42 anni è stato picchiato da due persone, con pugni e una mazza da baseball, finendo in ospedale. L'ipotesi è che si sia trattato di una vera e propria spedizione punitiva, per questioni economiche. 

Secondo quanto ricostruito finora, l'uomo è arrivato intorno alle 18 in via Padre Ugolino Frasca, nella zona industriale. E, immediatamente, da un'auto sono scesi due uomini, che hanno iniziato a picchiarlo, finché non ha trovato riparo in un'attività commerciale, allertando le forze dell'ordine. La violenza è stata tale che uno dei colpi gli ha fatto cadere un dente, ma fortunatamente le sue condizioni non sono gravi. 

Quando i poliziotti della volante sono arrivati sul posto, degli aggressori non c'era più traccia. Ora, spetta alla Squadra mobile ricostruire le cause della violenza e individuare i responsabili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sentenza storica per gli ex militari transitati all'impiego civile: accolta la tesi del legale teatino Pierluigi Abrugiati

  • Bimba di dieci mesi rischia di soffocare al centro commerciale: salvata da un infermiere

  • Lutto nella sanità abruzzese: si è spenta la dottoressa Mariangela Bellisario

  • Un abruzzese nell'inferno di Wuahn in quarantena per il virus cinese

  • Coronavirus: la circolare del Ministero della Salute per non contrarre il virus cinese

  • In tribunale con gli screenshots delle conversazioni della moglie per provare il tradimento ma viene denunciato

Torna su
ChietiToday è in caricamento