Abbandono di animali: i carabinieri sequestrano un cane a Vasto

L'animale, di proprietà di un 65enne, è stato trovato malato e denutrito in un recinto dove prima c'erano altri due cani, probabilmente morti. L'uomo è indagato per reato di abbandono

I carabinieri di Vasto e le Guardie Eco Zoofile dell’OIPA di Chieti quest’oggi hanno sequestrato un cane di proprietà di un 65enne di Vasto.

L’uomo, che originariamente deteneva in un recinto in  campagna tre cani in stato di sostanziale abbandono, malati, denutriti e in condizioni igieniche precarie, è ora indagato per il reato di abbandono di animali.

Il sequestro dell’unico cane trovato è stato disposto dal Tribunale di Vasto, dopo le segnalazioni presentate dal Nucleo di Guardie Eco Zoofile dell’OIPA. Viste le condizioni in cui versava l’animale, è presumibile che gli altri due cani siano morti e seppelliti in loco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’animale, come da protocollo, è stato visitato dal veterinario che lo ha trovato privo di microchip e in pessime condizioni di salute e quindi trasferito e affidato in custodia presso il canile di Vasto, gestito dall’associazione Amici di Zampa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • Covid-19, il laboratorio dell'Ud'A di Chieti pronto per eseguire i test: si parte con gli operatori sanitari

  • Se ne è andata la professoressa Lea Curti Pancella

  • Coronavirus: 116 nuovi casi in Abruzzo, 40 in provincia di Chieti

  • Coronavirus: in 406 hanno segnalato il rientro in Abruzzo

  • Coronavirus: dimesso dall'ospedale un paziente trattato con il farmaco sperimentale Tocilizumab

Torna su
ChietiToday è in caricamento