Nel chietino 26mila utenze senza corrente elettrica, ancora incerti i tempi di ripristino

Al momento, i tecnici dell'Enel stanno intervenendo in tutte le zone interessate per ispezionare la rete nelle aree coinvolte ed approntare tutte le misure necessarie per fronteggiare l'emergenza

Orsogna

La forte ondata di maltempo che sta interessando il Centro/Sud Italia a partire dalla notte scorsa ha causato disalimentazioni in Abruzzo, Basilicata e Campania. Nella nostra regione, in particolare, sono 42mila i clienti senza corrente elettrica, 26mila nella sola provincia di Chieti, che al momento appare la più colpita dalla nuova ondata di maltempo

Al momento, i tecnici dell'Enel stanno intervenendo in tutte le zone interessate per ispezionare la rete nelle aree coinvolte ed approntare tutte le misure necessarie per fronteggiare l’emergenza. I tempi di ripristino sono in via di definizione alla luce dei risultati delle ispezioni in corso e delle condizioni di accessibilità dei luoghi

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I comuni più colpiti del chietino, fa sapere la Protezione civile regionale, sono Ari, Bucchianico, Casalincontrada, Ripa Teatina e Villamagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dolore e sgomento per la morte di Ottavio De Fazio, il motociclista caduto durante un'uscita

  • Impiegata positiva al Covid-19, chiude ufficio postale di Francavilla al Mare

  • I benefici del fitwalking, la camminata veloce che fa perdere peso

  • Schianto mortale lungo la Tiburtina: motociclista di Chieti perde la vita

  • Ex carabiniere ucciso con tre colpi di pistola: caccia all'assassino e al complice che l'ha aiutato a fuggire

  • SpaceX sui cieli di Chieti: emozione per il lancio della navicella nello spazio

Torna su
ChietiToday è in caricamento