Costruire un barbecue fai da te: tutti i passaggi

Chi vuole fare una grigliata, deve munirsi degli strumenti giusti, a cominciare dal barbecue. Ecco come costruirlo fai da te

Organizzare una cena tra amici o in famiglia d’estate, sfruttando lo spazio esterno, che sia un terrazzo con vista su Chieti o un giardino curatissimo, è sempre una bella cosa, ma bisogna essere molto attrezzati perché tutto fili liscio. Chi vuole fare una grigliata, deve munirsi degli strumenti giusti, a cominciare dal barbecue. È possibile acquistarne uno in commercio, di modelli ce ne sono tantissimi e i prezzi sono piuttosto variabili, ma si può tentare anche una strada diversa.

Proviamo a realizzare un barbecue fai da te, così da creare qualcosa con le proprie mani, qualcosa di unico e perfetto per le proprie esigenze che vi darà – certamente – maggiori soddisfazioni!

Dove costruire il barbecue fai da te?

Trovare la giusta collocazione per il barbecue è fondamentale, prima ancora di trovare il modello giusto, che sia acquistato o costruito a mano. È opportuno preferire una parte esterna ombreggiata e abbastanza ampia per evitare di grigliare, di giorno, sotto il sole cocente.

Evitate di posizionare il barbecue dove ci sono molti rami e foglie secche che, cadendo, potrebbero aizzare la fiamma. Ponetelo in un posto poco ventilato, perché le raffiche d’aria possono disturbare.

Come progettare il barbecue?

Niente improvvisazione, bisogna realizzare un progetto, avere le idee chiare e capire di cosa si ha bisogno, senza dimenticare che è necessario quantificare tempo e costi.

Nel progetto bisogna specificare la forma del barbecue, se deve essere a uno o due fuochi, se deve essere a gas, elettrico o altro tipo di carburante e il budget che si vuole destinare all’opera.

Come costruire un barbecue

  • Preparare il terreno per le fondamenta, quindi scavare una buca di circa 30 centimetri, per l'intero perimetro stabilito.
  • Fare una colata di calcestruzzo, spianandolo con cazzuola e livella e far asciugare per 36 o 48 ore.
  • Posizionare i mattoni e fermarli con la malta cementizia, fino al raggiungimento dell’altezza desiderata. Usare un filo di piombo per verificare la pendenza del muro.
  • Innalzare due muri interni di 40 centimetri per sorreggere la griglia. Rivestire questa zona, detta “camera del fuoco”, con i mattoni refrattari, lasciando due inserti dove inserire la griglia.
  • Posare la lastra, che sarà il piano di lavoro, e rivestire la struttura con mattonelle del materiale che si preferisce, come la terracotta.
  • Posizionare la griglia e la piastra, una volta che il tutto si è asciugato.

I prodotti online per costruire il barbecue

Mattoni refrattari

Malta refrattaria

Rivestimento finto mattone

Griglia barbecue

Guantoni

Utensili barbecue

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Allarme invasione cimici: i rimedi per eliminarle da casa

  • Quando si possono accendere i termosifoni a Chieti?

  • Insetti nella dispensa: come prevenire le invasioni di questi “esserini”

Torna su
ChietiToday è in caricamento