Come arredare casa in stile vegano

Materiali naturali per mobili e tessuti per arredare casa in stile vegano

I vegani non sono solamente coloro che hanno scelto di non nutrirsi con alimenti di originale animale ma anche coloro che seguono il veganismo come vero e proprio stile di vita, anche nell’abbigliamento e in casa. Su quest’ultimo punto ci soffermeremo per capire come arredare casa in stile vegano, cosa possiamo utilizzare e cosa, invece, è meglio evitare per ammobiliare le stanze della propria dimora.

Il consiglio generale da rispettare sempre e comunque in questo caso è quello di preferire materiali naturali e senza fibre o altri elementi di origine animale.

Pareti vegane: attenzione alle vernici

Si parte dall’involucro, ovvero dalle pareti, perché esistono delle vernici green, ovvero non derivate da petrolio e animali. Le vernici naturali sono a base di argilla, acqua o oli vegetali, tra cui l’olio di arancio o l’olio di Aleurites, che deriva dalla spremitura di semi di questo albero originario della Cina.

Per proteggere le pareti tinteggiate, utilizzate prodotti protettivi a base di olio di lavanda, girasole o lino cotto.

La scelta di tessuti e mobili vegani

Anche in questo caso bisogna prestare attenzione ai materiali. Per i divani sono proibiti rivestimenti in pelle naturale e imbottiture in piume d’oca.

Tappeti e biancheria meglio acquistarli in cotone, cocco, canapa e bambù.

Potete acquistare anche i mobili in legno, purché siano dotati delle certificazioni Fsc e Pefc.

Per quanto riguarda le candele, preferite quelle alla soia – non quelle con cera d’api.

Come arredare casa con i pallet

Prodotti vegani per l’arredamento

Pittura vegana

Materasso Singolo Lattice

Tappeto per Il bagno in cotone organico

Olio essenziale d’arancio

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Allarme invasione cimici: i rimedi per eliminarle da casa

  • Quando si possono accendere i termosifoni a Chieti?

  • 10 consigli per evitare furti in casa

Torna su
ChietiToday è in caricamento