10 consigli per smettere di fumare

Attraverso consigli e trucchetti è possibile dire addio alle sigarette

Una vera e propria dipendenza a cui è difficile rinunciare: come smettere di fumare? In tanti ne parlano, abbondano i libri sul tema, ma di fatto non sono molti coloro che ci riescono. Eppure è possibile, basta avere le giuste motivazioni e cambiare la propria routine. In questo modo, e soprattutto attraverso consigli e trucchetti è possibile dire addio alle sigarette.

Non credete sia possibile? Vi sbagliate, almeno stando alle statistiche, perché una recente ricerca Istat ha evidenziato che il 90% degli ex fumatori ha smesso senza bisogno di aiuto, non senza ricadute ma riuscendoci.

Fare i conti con l’astinenza

Fumare crea dipendenza e quando si smette bisogna fare i conti con l’astinenza. Il desiderio forte e incessante, a cui è difficilissimo resistere, dura pochissimi minuti, quindi distrarsi è l’unico modo per far fronte al bisogno di fumare. In genere le più dure sono le prime 24 ore e nei primi 4 giorni l’astinenza sembrerà insopportabile; poi va tutto in discesa.

Ricordate, però, che sbagliare è umano, quindi se doveste avere delle ricadute, non punitevi, piuttosto imparate dai vostri errori e riprovateci più forti di prima!

Il vademecum per smettere di fumare: 10 consigli utilissimi 

  1. Scegliere il momento giusto, ad esempio quando si è in vacanza
  2. Trovare le giuste motivazioni per smettere di fumare
  3. Trovare situazioni, persone e momenti che inducono a fumare
  4. Neutralizzare la nicotina, bevendo molta acqua, perché la nicotina – che crea dipendenza – è idrosolubile
  5. Non mangiare cibi speziati, perché invogliano ad accendere la famigerata sigaretta
  6. Cambiare la propria routine, specie quella legata alle sigarette
  7. Mangiare sano e leggero, per evitare di prendere peso una volta smesso di fumare
  8. Depurare casa e gettare via il posacenere
  9. Farsi aiutare dagli amici, perché avere un gruppo di sostegno è sempre utile e positivo
  10. Premiarsi quando si raggiungono degli obiettivi

Aiuti per smettere di fumare: a chi rivolgersi?

A volte si ha comunque bisogno di una mano per trovare motivazioni, cambiare abitudini e non accendere un’altra sigaretta. Nel percorso di depurazione personale possono tornarvi utili:

  • il medico di famiglia e i Centri Anti Fumo (CAF);
  • app per smettere di fumare
  • farmaci sostituti della nicotina e cerotti, chewing-gum o pastiglie sostitutivi delle sigarette
  • sostegno psicologico
  • gruppi di aiuto, reali o virtuali 

Smettere di fumare: diminuiscono i fumatori a Chieti

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta in curva: arrivano i vigili del fuoco per estrarre il conducente dalle lamiere

  • Alcol e droga, strage di patenti: la Polstrada ne ritira 8 in una notte

  • La Nottata lancianese e la notte bianca dello Scalo: il programma del weekend

  • Piante di marijuana alte due metri lungo il fiume Pescara: arrestati padre e figlio

  • Lanciano, aggredito da sei coetanei. Il papà: "Rischia di perdere un occhio"

  • Francavilla al Mare, cane salva padrona dalla furia dell’ex: ora cerca casa

Torna su
ChietiToday è in caricamento