Come accelerare il metabolismo lento con lo sport

Per dimagrire bisogna bruciare e per farlo velocemente bisogna avere un metabolismo veloce

Per dimagrire bisogna bruciare e per farlo velocemente è necessario un metabolismo veloce. Se si ha il metabolismo lento è importante accelerarlo, ma come? Riattivare questo meccanismo e far sì che gli ingranaggi siano davvero funzionati e sempre ben oliati, è necessario attuare dei pratici e semplici trucchetti.

Lo sport è la chiave di tutto ma, attenzione, non è necessario diventare dei campioni per avere un metabolismo veloce.

Chi vuole perdere peso e dimagrire, oltre che mangiare sano e bilanciato e mai digiunare – fa più male che bene – deve fare un po’ di movimento. Vi sveliamo tutti i segreti fitness per velocizzare il metabolismo per essere sempre in forma.

Cos’è il metabolismo

Il metabolismo è la velocità con cui il corpo brucia le calorie per soddisfare i suoi bisogni vitali. Per mantenere il metabolismo veloce e attivo, serve praticare attività fisica.

È piuttosto logico che aumentando i bisogni vitali del corpo, si incrementerà anche il dispendio energetico: tante più calorie vengono bruciate, tante più calorie devono essere introdotte. In questo modo il metabolismo torna a camminare a passo svelto.

Inoltre, è importante sapere che i muscoli, ovvero la massa magra, bruciano calorie e grassi anche a risposo. Questo avviene perché il muscolo è un tessuto vivo in continuo rinnovamento e con richieste metaboliche quasi dieci volte superiori rispetto al tessuto adiposo.

Esercizi per accelerare il metabolismo

Per accelerare al massimo il metabolismo è importante variare gli esercizi da svolgere, associando agli esercizi di potenziamento muscolare, per aumentare la massa magra, gli esercizi aerobici e attività di resistenza, che accelerano notevolmente il metabolismo durante l'esercizio, mantenendolo elevato anche per 4-8 ore.

Un modo efficace per accelerare il metabolismo è quello dell’interval training, una tecnica di allenamento molto sfruttata in diversi sport, come il calcio, la corsa, il basket, il tennis e molti altri; questa tecnica prevede un allenamento discontinuo, caratterizzato da una serie di esercizi eseguiti ad alta intensità intervallati da altri esercizi a intensità minore. In questo modo quindi, viene stimolato sia il metabolismo aerobico che quello anaerobico, apportando miglioramenti sia a livello muscolare, che a livello cardiocircolatorio.

Si possono fare anche a casa o in giro, senza andare in palestra. Ciò che conta è alternare esercizi a corpo libero come flessioni, addominali, plank e affondi eseguiti ad alta intensità ad altri di riposo o esercizio leggero di circa 10 secondi, per un totale di 20 minuti di allenamento.

I 3 sport migliori per accelerare il metabolismo

Corsi total body. Si fanno in palestra e tra questi troviamo il pilates, il body training, lo spinning, il functional training, il kalisthenics e il bodyweight training, che sono sicuramente tra i più adatti. È possibile allenarsi anche in sala pesi, alternando esercizi aerobici, come la corsa sul tapis roulant, a quelli con pesi e manubri per sviluppare la massa magra, ricordando di variare gli esercizi e non soffermarsi solo su un gruppo di muscoli. Per chi non è allenato è bene approcciarsi alle diverse attività in modo graduale.

Ciclismo. Tra gli sport aerobici più adatti a risvegliare il metabolismo troviamo il ciclismo. Andare in bicicletta, infatti, coinvolge numerosi gruppi muscolari e contribuisce a innalzare il dispendio energetico, aiutandoti a bruciare i grassi, soprattutto variando spesso il percorso e cambiando velocità di pedalata. Inoltre, il ciclismo si può praticare ovunque ed è un'ottima alternativa all'utilizzo dell'auto.

Corsa. La corsa aiuta a perdere peso, andando ad attivare il metabolismo e sviluppando la massa magra. Per risvegliare il metabolismo è importante variare andatura e il ritmo di corsa, oltre che alternare allenamenti lunghi, anche di un’ora, ad altri più brevi di circa 35-40 minuti in modo da tenere il corpo sempre attivo e continuare a bruciare calorie. L'ideale poi, è alternare il running a esercizi "itineranti", come addominali, flessioni e trazioni sulle spalliere.

I consigli per accelerare il metabolismo

Ecco una serie di suggerimenti validi da mettere in atto per velocizzare il metabolismo:

  • fare almeno due o tre allenamenti alla settimana di durata non inferiore ai 40 minuti;
  • rispettare il giorno di riposo, che permette di ricostruire le cellule muscolari mantenendo alti i livelli di dispendio calorico;
  • alternare attività aerobiche con esercizi di tonificazione, e attività ad alta intensità con esercizi ad intensità minore;
  • cambiare frequentemente il programma di allenamento, per non permettere al corpo di abituarsi all’attività fisica e spronare così il metabolismo;
  • allenarsi al mattino presto a digiuno: correre o camminare almeno una ventina di minuti prima di colazione, risveglia il metabolismo mantenendolo attivo per tutta la giornata.

Se si ha poco tempo da dedicare allo sport, è comunque possibile adottare soluzioni alternative: parcheggiare qualche centinaio di metri più lontano dalla meta, fare le scale anziché prendere l'ascensore, usa la scopare anziché l'aspirapolvere. Inoltre, durante la giornata, cercare di contrarre attivamente la muscolatura; ad esempio, muovere le gambe, contrarre i quadricipiti e appiattire la pancia. Le contrazioni muscolari contribuiscono ad accelerare il metabolismo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba di dieci mesi rischia di soffocare al centro commerciale: salvata da un infermiere

  • Sentenza storica per gli ex militari transitati all'impiego civile: accolta la tesi del legale teatino Pierluigi Abrugiati

  • Un abruzzese nell'inferno di Wuahn in quarantena per il virus cinese

  • Lutto nella sanità abruzzese: si è spenta la dottoressa Mariangela Bellisario

  • Coronavirus: la circolare del Ministero della Salute per non contrarre il virus cinese

  • In tribunale con gli screenshots delle conversazioni della moglie per provare il tradimento ma viene denunciato

Torna su
ChietiToday è in caricamento