Vasto, concluso il Dusk Festival, due giorni live di musica indipendente

Il 9 e 10 agosto è andata in scena la quarta edizione della rassegna a Punta Penna

L'11 agosto, dopo due giorni di musica dal vivo, si è conclusa la quarta edizione del Dusk Festival. In apertura il live del gruppo vastese Le Colonne, seguito dal dj set di AmbraMarie del duo John Qualcosa, che ha stupito il pubblico nella seconda giornata del 10 agosto.
Due giornate di festival dedicate alla musica indipendente che ha visto protagonisti artisti anche internazionali come il musicista Antonio Forcione, massimo esperto del fingerstyle.
Artisti dai generi musicali diversi si sono alternati sul palco: i Frank Sinutre e gli Orange Duo che con strumenti insoliti hanno fatto conoscere nuove sonorità elettroniche, i Roanoke dal sound fusion jazz e i Koinaim con il loro Indie Folk. Un bel ritorno è stato quello della band funky di Federico Caruso.
Infine i messicani Quetzalcoalt hanno incantato il pubblico con un magico spettacolo in riva al mare con fuoco e strumenti musicali atzechi.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasto e Chieti piangono la scomparsa del professor Domenico Rossi, morto a 50 anni per un malore

  • Paglieta in lutto per Antonella, mamma di tre bambini scomparsa a 34 anni

  • Estate 2020: in spiaggia con la mascherina, sotto l'ombrellone a 1 metro di distanza. Come si andrà al mare

  • Oggi sposi, nonostante il Coronavirus: Jessica e Francesco si sono sposati a Chieti in attesa dei loro gemellini

  • Coronavirus: nessun nuovo caso in provincia di Chieti, ma c'è una persona morta

  • Proprietà e benefici delle fave, da mangiare rigorosamente con “pane onde”

Torna su
ChietiToday è in caricamento