Luigi torna in ospedale dopo le dimissioni per donare due televisori

Il bel gesto di un paziente di Gissi dopo il ricovero alla Casa sollievo della sofferenza di San Giovanni Rotondo

Un dono sincero, che esprime gratitudine e attenzione, quello di Luigi alla Casa sollievo della sofferenza.

Il paziente di Gissi, pochi giorni dopo le dimissioni, è tornato nell'ospedale di San Giovanni Rotondo per donare alla struttura poco distante dal santuario di Padre Pio due bei televisori lcd da 32 pollici. Uno di questi è stato già installato nella stessa stanza del suo ricovero, che ne era sprovvista.

"Grazie Luigi. Gesti come il tuo, sinceri e genuini, significano molto per noi" il messaggio del personale.

Nella foto Luigi con i medici internisti Vito D’Alessandro e Massimo Grilli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba di dieci mesi rischia di soffocare al centro commerciale: salvata da un infermiere

  • Sentenza storica per gli ex militari transitati all'impiego civile: accolta la tesi del legale teatino Pierluigi Abrugiati

  • Un abruzzese nell'inferno di Wuahn in quarantena per il virus cinese

  • Lutto nella sanità abruzzese: si è spenta la dottoressa Mariangela Bellisario

  • Coronavirus: la circolare del Ministero della Salute per non contrarre il virus cinese

  • In tribunale con gli screenshots delle conversazioni della moglie per provare il tradimento ma viene denunciato

Torna su
ChietiToday è in caricamento