In più di ottomila alla mostra di presepi di Giuseppe Di Iorio al G.B. Vico

La 30esima edizione dell’esposizione, dedicata alla memoria dell’architetto Bruno Ricciuti, è rimasta aperta dal 20 dicembre al 6 gennaio

Marinelli e il presepista Di Iorio durante la mostra al Vico

Al liceo classico G.B.Vico si è conclusa con successo la 30esima mostra di presepi artistici realizzati dal Maestro teatino Giuseppe Di Iorio in canna vegetale.

L'iniziativa è stata organizzata dall’associazione musicale culturale “Coro Polifonico Santa Maria Arabona”, presieduta da Frank William Marinelli, in collaborazione con il liceo diretto da Paola Di Renzo. L’esposizione, dedicata alla memoria dell’architetto Bruno Ricciuti, è rimasta aperta dal 20 dicembre al 6 gennaio superando gli ottomila visitatori.

"Il maestro Di Iorio, socio della nostra associazione e artista componente del gruppo Mostre d’Arte Arabona, è una delle eccellenze della città di Chieti che ha portato la sua arte, in particolare con i presepi artistici, in tutto il mondo. Il liceo classico, fulcro culturale della città, è il luogo perfetto per esporre le sue opere" ha dichiarato il presidente Frank William Marinelli ringraziando il dirigente scolastico Paola Di Renzo.

L'appuntamento con le opere di Di Iorio è per la 15^ mostra dei bozzetti artistici de il Venerdì Santo a Chieti durante la settimana santa. 
 

Potrebbe interessarti

  • La vastese Roberta Petroro sposa mister Oddo

  • Aperitivo a Chieti: 6 locali da non perdere

  • Lotta tumore al seno: attivato il progetto di prevenzione gratuita a Chieti

  • All'ospedale di Chieti nasce "Spazio mamma", per prevenire e curare la depressione in gravidanza

I più letti della settimana

  • Dolore a Bucchianico per Daniele, morto mentre provava la moto dell'amico: oggi lutto cittadino

  • Bucchianico, incidente in moto: muore giovane ragazzo

  • Evade oltre 700mila euro: sequestrati conti correnti e villa al titolare di azienda vitivinicola

  • Caldo killer, malore sulla spiaggia a Ortona: muore a 50 anni

  • Il sindaco di Chieti si è dimesso: "Non ci sono le condizioni per andare avanti"

  • "Daniele vive con noi": Bucchianico festeggia i 25 anni di Saraullo

Torna su
ChietiToday è in caricamento