La provincia di Chieti si sveglia sotto la neve, scuole chiuse all'ultimo minuto

Al momento non si registrano particolari disagi, ma i sindaci delle zone interne hanno deciso di sospendere le lezioni

Le previsioni meteo lo avevano annunciato e puntualmente nella notte la neve è tornata a cadere in diverse località della provincia di Chieti, lasciando più o meno a bocca aperta i molti che si sono svegliati questa mattina. Al momento, non si registrano particolari disagi, ma alcuni sindaci delle aree interne hanno deciso all'ultimo minuto di firmare un'ordinanza di chiusura delle scuole dei loro comuni, per evitare problemi con il ghiaccio ad alunni, famiglie e insegnanti. 

In particolare, nella giornata di oggi (giovedì 10 gennaio), sono sospese le attività delle scuole di Altino, Atessa (Centro Capoluogo, Immediata Periferia e C.da Aia Santa Maria, mentre restano aperti tutti gli asili nido e i plessi di Piana La fara, Montemarcone e San Luca), Casoli, Castel Frentano, Castiglione Messer Marino, Gessopalena, Guardiagrele, Montazzoli, Montenerodomo, Roccamontepiano, Roccascalegna, Roccaspinalveti, Torricella Peligna, Villa Santa Maria.

Potrebbe interessarti

  • Doppio intervento per salvare la vita a una mamma e alla sua bimba

  • All'ospedale di Chieti apre il servizio psichiatrico di diagnosi e cura

  • La vastese Roberta Petroro sposa mister Oddo

  • Aperitivo a Chieti: 6 locali da non perdere

I più letti della settimana

  • Bucchianico, incidente in moto: muore giovane ragazzo

  • Evade oltre 700mila euro: sequestrati conti correnti e villa al titolare di azienda vitivinicola

  • Caldo killer, malore sulla spiaggia a Ortona: muore a 50 anni

  • Ponti e festività da record nel prossimo anno scolastico: ecco quando si torna sui banchi

  • Precipita da un ponteggio per oltre 2 metri e batte la testa: è grave

  • La d'Annunzio celebra i laureati eccellenti in stile americano, ma la cerimonia si tiene a Pescara

Torna su
ChietiToday è in caricamento