Fallo, unico borgo della Val di Sangro a Matera 2019

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Venerdì 14 giugno a Matera, Capitale Europea della Cultura 2019, c’è stato un importante evento per presentare il Network turistico “Borghi della Lettura”. Un modello culturale finalizzato alla valorizzazione e alla promozione dei comuni, composto da 51 borghi di 13 regioni italiane. Presso “Basilicata Open Space” nel Palazzo dell’Annunziata sono intervenuti: il Dott. Mariano Schiavone, Direttore Generale dell’Azienda di Promozione Territoriale della Basilicata; la Dott.ssa Patrizia Minardi, Dirigente dell’Ufficio Sistemi culturali e Turistici della Regione Basilicata; il Dott. Roberto Colella, Presidente dei “Borghi della Lettura”; Michele Mastro, Sindaco di Palazzo San Gervasio.

Durante l’evento c’è stata la presentazione dei borghi che hanno aderito a questo innovativo ed interessante progetto. A rappresentare l’Abruzzo c’è stato il Comune di Fallo, incantevole borgo medievale che sorge su verdi colline e in cui vivono 120 abitanti. Un luogo in cui è possibile trascorrere un rilassante soggiorno e dedicarsi alla lettura di piacevoli libri. L’amministrazione comunale è stata rappresentata dalla Dott.ssa Annarita Di Paolo che ha illustrato le bellezze naturali ed architettoniche del paese e ha parlato delle tradizioni culinarie e delle attività culturali che si svolgono durante l’anno.

Il 26 luglio alle ore 18.30 a Fallo ci sarà l’inaugurazione del “Giardino della Lettura”.

Torna su
ChietiToday è in caricamento