Bandiere blu sulle autostrade per attirare i turisti in Abruzzo

Fino al 30 settembre 44 pannelli esposti all'ingresso delle aree di sosta di 26 aree di servizio, tra Bologna e Vasto e sulla A14, tra Roma e l'Abruzzo

Sventolano anche lungo le autostrade le bandiere blu d'Abruzzo: per il secondo anno consecutivo torna la campagna autostradale. Saranno 44 i pannelli del circuito Publi Route che, fino al 30 settembre, saranno esposti all'ingresso delle aree di sosta di 26 aree di servizio, tra Bologna e Vasto, e sulla A14, tra Roma e l'Abruzzo.

Per un mese è prevista anche l'affissione di cinque poster 6.3 nella zona 'oil' di altrettante aree di servizio e di altri dieci su strade urbane ed extraurbane, nei pressi dei centri commerciali. L'iniziativa è stata presentata dall'assessore al Turismo della Regione Abruzzo, Mauro Febbo, e dai dieci sindaci delle Bandiere Blu d'Abruzzo, che includono due Comuni dell'interno, Scanno e Villalago, e il Porto Turistico di Pescara. Tra i promotori anche il sindaco di Fossacesia, in provincia di Chieti, Enrico Di Giuseppantonio: "Grazie al supporto della Regione abbiamo potuto ampliare il tempo di durata della campagna che l'anno scorso ha dato un significativo risultato- ha spiegato - Avere la Bandiera Blu ha un importante significato. Non si compra, ma è qualcosa su cui si investe e per i Comuni e' un grosso impegno. Averla vuol dire garantire l'eccellenza delle acque per tre anni, garantire la raccolta differenziata, l'abbattimento delle barriere architettoniche, saper valorizzare il turismo, tutelare l'ambiente, tenere le spiagge pulite e non far mancare il decoro urbano. Questo progetto dimostra che l'Abruzzo costiero deve essere unito e che questa unione si estende anche alle aree dell'interno". 

"A breve - ha aggiunto l'assessore regionale al Turismo, Mauro Febbo - lanceremo una campagna pubblicitaria e promozionale del nostro Abruzzo: noi siamo in grado di offrire un turismo lento e un turismo sportivo straordinari, montagna, mare, natura, laghi, ville antiche, fortezze, castelli, monasteri, eremi, borghi storici, trabocchi straordinari, e non per ultimo abbiamo una enogastronomia eccellente".

Potrebbe interessarti

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Chieti

  • Voglia notturna di cornetto? Ecco le cornetterie aperte a Chieti

  • Ragno violino: cosa fare in caso di attacco

  • Roccamontepiano, la festa di San Rocco: tra culto e tradizione

I più letti della settimana

  • Tragedia in mare, morti i due ragazzi dispersi in zona Foro

  • Oggi l'ultimo saluto ad Alessandro e Federico, i fratellini annegati a Ferragosto

  • È morta Nadia Toffa, amica di Chieti e dell'Abruzzo

  • Ciao Lorenzo, tanta commozione al funerale del ragazzo morto durante una partita di calcetto

  • Ortona, due ragazzi dispersi in mare nella zona del Foro

  • La guida agli eventi del Ferragosto 2019

Torna su
ChietiToday è in caricamento